Archivi categoria: Dal dopoguerra

Sangon blues

“…Al vënner i smonto,                                                                          … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

Dalla Liberazione al 2 giugno 1946

Ricordiamo la data del 2 giugno 1946 come quella della nascita della Repubblica Italiana, ma cosa accadde in quei tredici mesi precedenti, quelli che ci portarono dai giorni della Liberazione al referendum Monarchia o Repubblica. L’Italia centro meridionale era già … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

Danilo Martelli, il dodicesimo uomo

Fateci caso: Bacigalupo, Ballarin, Maroso, Grezar, Rigamonti, Castigliano, Menti Loik, Gabetto, Mazzola, Ossola. Eppure nelle fotografie questa squadra, non si vede mai, perchè nelle fotografie, c’e sempre lui, Danilo Martelli, il dodicesimo uomo, sempre lui a sostituire ora Grezar, ora … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

Il Primo Maggio con mio padre

Il primo maggio non è il giorno della festa dei lavoratori, è il giorno della festa dei Diritti dei lavoratori La scelta del 1° maggio vuole ricordare la Tragedia della rivolta di Haymarket, avvenuta a Chicago nel primi giorni del … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra, Pancalieri | Lascia un commento

Il fascino della Rubè

….appena inizio il tratto di pavè, foro e mi rialzo pensando sia finita, invece vedo a bordo strada, un omino, un tifoso col berretto della Mapei! Lì penso che se ha la ruota vado a vincere la Roubaix… E ce … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

Il numero 10

Usciva da casa con una latta di conserva vuota e la prendeva a calci, in strada. Destro e sinistro, collo, interno ed esterno. Destro e sinistro, collo, interno ed esterno. Gli amici lo sentivano a un chilometro di distanza e … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

Italo De Zan e la Milano-Torino

Tra le vittime di questi giorni a causa del Corona virus, c’è anche la figura di Italo De Zan, morto a Treviso all’età di 94 anni. La sua pedalata venne oscurata al tempo dai mostri sacri del ciclismo: Coppi e … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

Anche le donne si associano

Nato sulle ceneri dei “Gruppi di difesa della donna” movimenti creati dal partito Comunista Italiano, nel novembre 1943 con lo scopo di coinvolgere il maggior numero di donne nella lotta di resistenza, l’U.D.I. Unione Donne Italiane si costituisce ufficialmente il … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

Tito Stagno, colui che fece scendere l’uomo sulla luna un minuto prima

Eravamo tanti, credo quasi tutta l’Italia ad essere incollati allo schermo della televisione quella sera del 20 Luglio 1969 (basti pensare che in quelle ore, a Milano, il telefono del pronto intervento della Polizia squillò solo due volte) . Quella … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento

I fatti di Piazza Statuto

I fatti di Piazza Statuto, si collocano in un periodo di elevate tensioni sindacali e sociali, il cosiddetto periodo del boom economico, porta in realtà una migrazione da sud a nord che le grandi fabbriche e le grandi città non … Continua a leggere

Pubblicato in Dal dopoguerra | Lascia un commento