Erano cartoline

 

Credo che nessuna generazione, abbia visto l’evolversi del cambiamento dei tempi, come la nostra. Un esempio tra tutti, l’intrattenimento. Ricordo ancora la Tv che si andava a vedere al bar, perché non tutte le famiglie se la potevano permettere…..”sun pà l’Dutur!…”. Ebbene ora siamo nell’epoca della Tv on demand, abbiamo gia superato la novità del colore, delle videocassette, dei DVD, del digitale.

Un altro esempio, visto che siamo in periodo di vacanze, è quello della cartolina. Ormai superata da più immediate (ma fredde) immagini da cellulare. Però quante belle sensazioni si nascondevano dietro una semplice cartolina; intanto l’attesa, che era solitamente breve, una cartolina di solito arrivava due o tre giorni dopo averla spedita. Ma l’attesa spesso era sofferenza, palpito di cuore, specie se a scriverla era la morosa o la pseudo morosa, spesso infatti lei non era al corrente dell’innamoramento, ma se ti arrivava la cartolina correvi ad esibirla agli amici, lei ti aveva pensato, anche solo per un paio di minuti.  Gli amici poi erano quelli che nelle tabaccherie delle località marittime, impazzivano per cercare le immagini osè, non era silicone, tutto rigorosamente originale. La cartolina fino a trent’anni fa era anche uno status simbol, non era da tutti infatti scrivere agli amici da Londra o da New York, che vantava ancora nelle immagini dei saluti le torri gemelle.

Io ero particolarmente fortunato, essendo un appassionato di fotografia, i miei amici si sbizzarrivano a cercare belle immagini, che ancora conservo, quasi a invitarmi a raggiungerli. Quanti nomi scorrono girando le cartoline, quanti amici, quante avventure;  le sto sfogliando adesso, come un album di ricordi, nomi, date, battute, mi fanno tornare in mente qualcosa, soprattutto di avere tanti amici con cui ho condiviso momenti importanti.

Noto con un po’ di tristezza che negli ultimi anni son venute a mancare le cartoline, certo il pensiero dell’amico c’è sempre, anche il cuore palpita (forse con l’età son calati i battiti) ma spesso l’immagine scorre sul display del cellulare, magari salvata sul pc, la puoi andare a scovare,  ma credetemi, aprire una schermata non mi da le stesse sensazioni di aprire la vecchia scatola delle scarpe dove ancora conservo ricordi preziosi di quasi quaranta anni fa.

Annunci

Informazioni su labottegadelciabattino

Sono un curioso del XX secolo
Questa voce è stata pubblicata in Pancalieri. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Erano cartoline

  1. laulilla ha detto:

    Un bellissimo articolo, che riporta anche alla mia memoria quelle scatole delle scarpe dove tutti conserviamo ricordi personali, di famiglia, vecchi negativi, e molte bellissime cartoline d’epoca. Quante emozioni!

  2. laulilla ha detto:

    Approfitto dell’occasione per dirti che intendo chiedere di nuovo la tua amicizia su Facebook, poiché dopo aver aggiornato il mio sistema operativo, per ragioni che ignoro, Facebook non mi ha più riconosciuta e mi ha azzerato gli amici! 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...