I film di Natale, più visti a Pancalieri

 

E’ questo solitamente, il momento in cui si stila  la classifica dei film più visti nel periodo natalizio. Per la curiosità degli appassionati cinefili, e degli amici di Pancalieri, voglio dare il mio piccolo contributo, presentando la classifica dei film con maggior successo nel periodo natalizio, proiettati al Cinema Ideal di Pancalieri, dal 1966 al 1977 (gli anni della gestione di Giovanni Senestro).

Non era ancora il periodo dei cinepanettoni, nati con Vacanze di Natale del 1983, d’altra parte l’Ideal di Pancalieri era un locale di terza visione e l’alto costo di noleggio di questi film ne avrebbe impedito la proiezione. In quegli anni la prima visione, c’era solo a Torino, non esistevano le multisale, Carmagnola, Pinerolo e Saluzzo, erano le cittadine che si permettevano la seconda visione, solitamente quindici giorni dopo l’uscita a Torino. Poi la pellicola per un po’ spariva dai circuiti, sia perché il costo di noleggio era ancora elevato, sia perché molti avevano già visto il film e soprattutto perché doveva trascorrere  un certo periodo nel passaggio dalla seconda alla terza visione, questo per non danneggiare i gestori dei locali della cintura. A tal proposito ricordo le discussioni di mio padre con Lorenzo Ventavoli vero è proprio boss delle sale di proiezione  in Piemonte, che veniva spesso rimproverato perché a detta del “ciabattino” con questa politica penalizzava i gestori dei piccoli locali di paese. (niente da fare Giovanni Senestro ha sempre avuto uno spirito da sindacalista).

Ecco perché questa classifica appare un po’ originale nei titoli e nel genere, allora si cercava soprattutto il film adatto alle famiglie, poco importava che fosse un western o un film di spionaggio, l’importante era che fosse adatto a tutti.

Al 1° posto, proiettato il 25 dicembre 1967: Kiss kiss bang bang con 207 spettatori, il film, tipico spy-movie di quegli anni con la regia di Duccio Tessari e con interpreti Giuliano Gemma, George Martin e Lorella De Luca, si avvaleva del contributo nella colonna sonora della voce di Nancy Cuomo,  il brano fu un apprezzato successo radiofonico e il singolo fu venduto in tutto il mondo.                                                                                                                   al  2° posto, proiettato il 24 e 25 dicembre 1968 : La resa dei conti, film western di Sergio Sollima con Lee Van Cleef, Tomas Milian e Fernando Sancho.  Il film in due giorni staccò 206 biglietti.                                                                                                                          3° posto per la coppia Albano e Romina Power con: Nel sole, nel week-end del  Natale 1971 ottenne 190 spettatori.                                                                                                               Sull’onda dei successi di James Bond, uscirono in quegli anni diversi film che facevano il verso a 007  pellicole che ottenevano anche buoni incassi, e così a fine anno 1967 nei giorni 30 e 31 Jaguar professione spia, un film di spionaggio con Ray Danton e Pascale Petit si piazza al 4° posto con 163 spettatori.   Sempre spionaggio per il 5° posto con: Niente rose per OSS117 film proiettato il 27 dicembre 1970 che ottenne 162 spettatori, tra gli interpreti Margareth Lee. 6° posto per la coppia Giuliano Gemma e Nino Benvenuti (proprio lui, il pugile campione del mondo dei pesi medi)  un classico western-spaghetti: Vivi o preferibilmente morti, che  nel Natale  del  1970 venne visto da 161 spettatori.                                                                                                                                                            Un altro western-spaghetti all’ 8° posto: nei giorni del 26 e 28 dicembre 1971; Il Momento di uccidere con George Hilton venne visto da 144 spettatori. Curiosamente, il film, una coproduzione Italo-Tedesca, in Germania venne presentato col titolo:  Django, una bara piena di sangue.                                                                                                          Al 9° posto il reuccio della canzone: Claudio Villa con Granada Addio, il 29 dicembre 1968 venne visto da 124 spettatori.                                                                                            10° posto di questa classifica per il comico francese Luis De Funes, il film:  Le grandi vacanze, proiettato nei giorni di Natale del 1969 ottenne 107 spettatori.

Informazioni su labottegadelciabattino

Sono un curioso del XX secolo
Questa voce è stata pubblicata in Cinema e Fotografia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...